polizia penitenziaria top

logo trasparente

facebook newemail icon png clipart backgroundwhatsappyoutube playtwitter

 

 

Roma, 15 Feb.  – “Dagli organi d’informazione apprendiamo che alcuni appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria e l’ex direttrice della Casa Circondariale di Catanzaro, oggi dirigente presso il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, Angela Paravati, sarebbero indagati dalla DDA del capoluogo.

 

Sarebbero stati altresì emessi alcuni provvedimenti cautelari. Da donne e uomini dello Stato, confermiamo la nostra piena fiducia negli organi inquirenti, tra cui peraltro il Nucleo Investigativo Centrale della stessa Polizia penitenziaria. Nondimeno, conoscendo direttamente da moltissimi anni la dottoressa Angela Paravati, confidiamo che, unitamente agli altri appartenenti all’Amministrazione penitenziaria indagati, possa dimostrare la propria estraneità ai fatti contestati e la sua proverbiale correttezza”.

Lo dichiara Gennarino De Fazio, Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria.

Le carceri, l’Amministrazione penitenziaria e, più in generale, quella della giustizia stanno vivendo un periodo difficilissimo e complicato, tanto più in Calabria, dove più pesante che altrove è l’ombra della criminalità organizzata. Eventi come questi, inevitabilmente, destabilizzano ulteriormente il sistema e ingenerano insicurezza negli operatori, nella collettività e negli stessi detenuti. Pure per questo chiediamo agli inquirenti e alla magistratura di fare al più presto piena luce su tutta la vicenda”,

conclude De Fazio.

Potrebbe interessarti anche:

Mercoledì, 08 Novembre 2023 22:07

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

 

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio - Desktop

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto