polizia penitenziaria top

logo trasparente

facebook newemail icon png clipart backgroundwhatsappyoutube playtwitter

 

 

Ascolta qui l'intervento del Segretario Generale Gennarino De Fazio

Ultim'OraCome previsto, è proseguito questa mattina al DAP il confronto relativo al piano di mobilità ordinaria e di assegnazione dei neo Agenti del 181° corso, con la previsione degli incrementi organici di sede (largamente insufficienti) a seguito della proposta pervenuta dai Provveditorati Regionali dell’Amministrazione Penitenziaria, in esito alle riunioni a livello decentrato, e dal Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità.

La riunione, il cui scopo era di verificare le proposte dei PPRRAAPP e del DGMC (essendo i totali circoscrizionali ormai definitivi), è stata presieduta dal DG del Personale del DAP, Massimo Parisi, coadiuvato da altri dirigenti e funzionari dei due Dipartimenti.

         La UILPA Polizia Penitenziaria, dopo aver preso atto dell’informativa, non ha potuto che ribadire quanto le risorse che saranno immesse in servizio siano insufficienti anche solo a garantire il turn over (per pensionamenti) e non possano neppure lontanamente apportare significativi miglioramenti operativi in molte realtà in gravissima sofferenza da molto tempo.

         Tutto ciò viene peraltro aggravato dalla circostanza che in alcuni PPRRAAPP (es. Toscana, Sicilia, Lombardia, etc.) non si è tenuto alcun conto delle sollecitazioni delle Organizzazioni Sindacali e i Provveditori hanno proceduto secondo parametri non solo non condivisi, ma anche largamente incomprensibili.

         La UIL ha dunque nuovamente sottolineato la necessità assumere subito e con procedure straordinarie e accelerate un congruo numero di Agenti.

         Ancora, la UIL ha sollecitato l’Amministrazione affinché i neo Agenti raggiungano celermente le rispettive sedi d’assegnazione e altrettanto velocemente venga data attuazione alla mobilità ordinaria.

 

            In conclusione, a seguito delle osservazioni delle Organizzazioni Sindacali, la DGP del DAP si è riservata di apportare qualche lieve correttivo al piano da ultimo proposto e a varare, probabilmente entro oggi stesso, il piano di mobilità ordinaria, nonché quello d’assegnazione dei neo Agenti.

         Si ribadisce che, come sempre in passato, si darà priorità alla mobilità ordinaria e i neo Agenti verranno assegnati nelle sedi di risulta o in quelle per le quali non vi sono richieste da parte di pari ruolo già in servizio.

L’audio del principale intervento della UILPA PP è disponibile online.

Potrebbe interessarti anche:

Giovedì, 27 Aprile 2023 11:21

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

 

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto