polizia penitenziaria top

logo trasparente

facebook newemail icon png clipart backgroundwhatsappyoutube playtwitter

 

Nota n. 8550 - del 17.07.2017 -  Direzione istituti d’istruzione di Parma e Sulmona - Con nota n. 8505 del 22 maggio 2017, questa Organizzazione Sindacale ha manifestato le proprie forti perplessità sull’opportunità e la legittimità di preporre alle posizioni organizzative di direzione delle scuole di formazione e aggiornamento di Parma e di Sulmona altrettanti funzionari giuridico pedagogici senza l’esperimento di procedure trasparenti e predeterminate che astrattamente consentissero anche d’impiegarvi qualificati funzionari provenienti da qualsiasi ruolo, ivi compreso quello della carriera dei Funzionari del Corpo di Polizia penitenziaria.

            La missiva predetta, tuttavia, è rimasta priva di riscontro, mentre si è appreso che con ordini di servizio del 30 giugno e del 4 luglio 2017 la S.V. ha proceduto unilateralmente esattamente nel senso temuto, seppur in via provvisoria.

            Atteso che troppe volte le misure di natura interinale che non specifichino espressamente un termine di efficacia, soprattutto se collocate in un contesto di universale transitorietà, finiscono per divenire più o meno “definitive”, si invita la S.V. a convocare un confronto con le Organizzazioni Sindacali rappresentative propedeutico alla definizione di strumenti e procedure che garantiscano trasparenza, imparzialità, pari opportunità e dignità nell’assegnazione alle posizioni organizzative di cui trattasi che, ad avviso di chi scrive, anche solo per le proporzioni legate ai fruitori delle Scuole, dovrebbero essere attribuite alla Polizia Penitenziaria.

          Nell’attesa, molti cordiali saluti. F.to: Il Segretario Generale Angelo Urso.

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

 

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio - Desktop

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto