polizia penitenziaria top

logo trasparente

facebook newemail icon png clipart backgroundwhatsappyoutube playtwitter

 

 

Ultim'ora - Oggi si è tenuta la riunione avente ad oggetto la discussione dell’Apertura nuovo reparto detentivo Istituto Penale per Minorenni “Milano”
➢ Durante la riunione la UILPA Polizia Penitenziaria non è mancata a rappresentare che le riunioni bisogna convocarle con largo anticipo e soprattutto in presenza, facendo osservare la mancata informazione preventiva necessaria per valutare e approfondire l’argomento di oggi;
➢Abbiamo ricordato che per qualche anno quelle sezioni dell’IPM sono state chiuse, il 7 settembre vi era stata una riunione tra la direttrice dell’IPM di Milano e CGM con i delegati dell’IPM di Milano dove avvisavano che l’11 settembre ci sarebbe stata l’apertura del reparto con le 4 sezioni. Pur comprendendo che si ha necessità di posti disponibili ci siamo chiesti perché non era possibile aspettare l’apertura ormai dopo le feste natalizie e/o all’anno nuovo, proprio per il fatto che il personale non riesce a fruire delle ferie. Abbiamo chiesto il motivo per non essere stati convocati prima. Come si possa pensare di mandare la gente in missione forzata? Non pensare che il personale ha famiglia????
➢ Abbiamo sostenuto che per noi bisogna fare interpello e inviare le persone su base volontaria, la possibilità di coinvolgere ed estendere l’interpello anche personale degli adulti e quelli del DAP;
➢Abbiamo chiesto di sondare e capire se quelli di Pontremoli hanno interesse di andare altrove, magari in servizio di distacco anche negli istituti per adulti ma, abbiamo evidenziato che è stata l’amministrazione ad avere assegnato il personale a Pontremoli;
➢Abbiamo sostenuto che il collega di Pontremoli il proprio servizio lo fa e non sta sicuramente senza fare nulla, così come sia sbagliato sostenere che il personale maschile in servizio a Pontremoli non possa rimanere inoperativo o scarsamente operativo. Abbiamo sostento che il personale non svolge servizi di supporto, ma ricopre tutti i posti di servizio tranne la sezione e spesso ricopre anche più di due posti di servizio a causa della carenza di organico del personale femminile;
2 ➢Abbiamo lamentato il fatto che a Pontremoli cinque unità di personale femminile risultano distaccate presso l’UEPE, e nonostante ci sia carenza di organico del personale femminile non si fanno rientrare in sede!!!
➢Abbiamo necessariamente risaltato anche che il direttore del CGM della Toscana e Umbria non convoca da mesi, visto che all’IPM di Firenze c'erano criticità e nonostante c'erano criticità all’IPM di Firenze hanno trovato 7 unità, 5 da IPM Firenze e 2 dall’UIEPE x la scorta del dott. Sangermano capo Dap Dgmc, nonostante questi servizi devono essere svolti dall'USPEV!!!
➢Abbiamo rappresentato che le esigenze di Milano vanno affrontate e vanno soddisfatti ma non significa che si prendono quelli di Pontremoli d’autorità e si mandano a Milano, non può funzionare in questo modo, abbiamo chiesto di fare l’interpello, di inviare le persone su base volontaria, di pagare la forfettaria e soprattutto di accertarsi che la caserma rispetta gli standart previsti dalle norme per chi va mandato in missione, altrimenti bisogna mandare il personale in albergo.
➢Infine per quanto riguarda il nulla osta, abbiamo rappresentato che l’ANQ ribadisce quanto previsto dalle norme e dal contratto, abbiamo sostenuto che man mano ci sia la necessità l’amministrazione dovrà chiederlo alle OO.SS. e quantomeno per quanto riguarda noi, volta per volta valuteremo caso per caso e diremo se concederlo o meno.
Il Sig. Presidente ha replicato sostenendo che sono esigenze di ordine pubblico e di tutela personale legate a fatti specifici, non ha gradito il nostro intervento poiché a suo dire non siamo stati d’aiuto……………….
UN ABBRACCIO FRATERNO A TUTTI
Calogero Marullo

-------------

Prot. m_dg.DGMC.01/12/2023.0076555.U - Supporto personale di Polizia Penitenziaria - IPM Milano

0076555.pdf

Potrebbe interessarti anche:

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

 

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto