polizia penitenziaria top

Il ritardo che si sta accumulando nelle operazioni di scrutinio per la promozione alla qualifica superiore per gli appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria dei ruoli non direttivi è oltremodo preoccupante.
Da sempre questa Organizzazione Sindacale auspica che l’incedere dell’azione amministrativa del DAP sia compiutamente improntato al perseguimento dell’efficienza, dell’efficacia e del buon andamento, che palesemente passa anche per il tempestivo assolvimento delle procedure propedeutiche alle legittime progressioni in carriera degli operatori che lo compongono.
Così, speravamo che anche per i ruoli direttivi i tempi procedurali per le promozioni, pur nel diverso iter, venissero tendenzialmente omologati a quelli dei restanti. Purtroppo, dobbiamo rilevare che rischia di realizzarsi il contrario.
Difatti, pare che le Commissioni competenti non si riuniscano dal maggio scorso e di certo attendono di essere scrutinati circa 1.500 operatori dei ruoli degli Agenti e degli Assistenti, dei Sovrintendenti e degli Ispettori.
Si pregano pertanto le SS.LL. di voler cortesemente adottare le misure e gli atti necessari ed opportuni affinché le inerzie di cui sopra vengano al più presto sanate e perché in futuro non vi siano ancora rallentamenti nel conferimento delle promozioni nell’ambito di qualsiasi ruolo.
Nell’attesa, molti cordiali saluti.

Nostra nota n. 8135

E-Mail (@polpenuil.it)

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto