polizia penitenziaria top

logo trasparente

facebook newemail icon png clipart backgroundwhatsappyoutube playtwitter

 

Nota n. 10.584 - Questa Segreteria Nazionale, preso atto della nota m-dg DGMC.10/05/2024.0032965.U  trasmessa alle OO.SS. avente ad oggetto le piante organiche di sede del personale non dirigente del Corpo di Polizia Penitenziaria del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, visto  quanto rilevato dal prospetto, e dal D.M.12 luglio 2023,  ritiene tuttavia, opportuno e doveroso osservare come il numero di  unità assegnate presso le sedi UEPE risulta essere insufficiente allo svolgimento dei compiti istituzionali assegnati al personale che ivi presta servizio e che di conseguenza si rende necessaria un'integrazione numerica con apposito interpello straordinario per consentire al personale di comprovata esperienza, capacità e competenza acquisita nel corso degli anni all'interno degli Istituti Penitenziari di fare fronte ai nuovi servizi e alla mission istituzionale affidata all'esecuzione penale esterna.

Inoltre, non è corretto utilizzare personale del Circuito DELL'ESECUZIONE PENALE ESTERNA, per tamponare errori di assegnazione degli anni precedenti in Istituti Penali Minorili che non necessitavano di ulteriore organico, a discapito di altri dove il carico di lavoro è eccessivo e la presenza dei detenuti minori ristretti è significativa.

Preme inoltre prendere atto che, nella ripartizione presso le sedi UEPE viene attuata l'ennesima discriminazione per quanto concerne il ruolo degli Ispettori che vengono assegnati in base al sesso, non tenendo presente che si tratta di un ruolo di concetto e che pertanto deve essere assegnato senza distinzioni di genere...

Sono decenni, infatti, che gli Ispettori di sesso femminile ricoprono negli Istituti mansioni che le vedono in prima linea all'interno dei reparti maschili e femminili e quindi si rende necessario rimuovere questa distinzione che rappresenta una palese discriminazione di genere, consentendo, sia agli uomini che alle donne appartenenti al ruolo degli Ispettori pari opportunità nelle nuove piante organiche del personale del Corpo di Polizia Penitenziaria del D.G.M.C.

Si resta in attesa di cortese riscontro e si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Il Segretario Nazionale

Armando Algozzino

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

 

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio - Desktop

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto