polizia penitenziaria top

Scarica qui Ultim'Ora in pdf - Esiti della riunione della Commissione della formazione per l’approvazione del corso per 80 Vice Commissari di Polizia Penitenziaria (Ruolo ad esaurimento).

In data odierna presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, si è riunita la commissione ex art 22, comma3 DPR 31/07/95 n. 395 per il relativo parere del progetto formativo riguardante il corso per 80 Vice Commissari di Polizia Penitenziaria (Ruolo ad esaurimento) , presieduta dal Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Dott. Francesco Basentini,
In premessa la UIL P.A. Polizia Penitenziaria, rappresentata da Domenico Maldarizzi, ha riconosciuto la complessità e la ben strutturazione di tale progetto, consapevole della necessità di disporre di piu' tempo per gli approfondimenti ma, come risaputo, il corso sarà di soli 4 mesi.


Per tale motivo avremmo preferito un corso strutturato in modalità “e-learning” evitando il disagio e le difficoltà del personale che frequenterà tale corso in un’unica sede, consentendo, oltre allo studio del programma didattico, anche un maggior approfondimento personale in quelle tematiche in cui ogni allievo presuma di avere delle lacune.
Per questo si è chiesto che la formazione abbia un taglio piu' operativo sacrificando materie già conosciute abbondantemente dai corsisti che, ricordiamo, è riservato al ruolo degli Ispettori con qualifica non inferiore ad Ispettore Capo e, pertanto, da tantissimi anni nel Corpo in modo tale da avere una diminuzione nella durata dello stesso.
Abbiamo chiesto di chiarire sin da subito se il Personale che frequenterà tale Corso sarà considerato in missione o meno, non dimenticando la brutta sorpresa per i partecipanti al Concorso per Vice Ispettori.


In effetti abbiamo rimarcato al Presidente Basentini che, ai Vice Ispettori, non è stato mai notificato un provvedimento di aspettativa speciale e che in tutti i concorsi interni i corsisti conservavano la qualifica rivestita all'atto dell'ammissione. Inoltre durante il corso si è provveduto a concedere congedi ordinari, riducendo persino il congedo spettante poiché, il loro orario settimanale, era in cd “settimana Compattata”.


In conclusione abbiamo richiesto altresì se fossero state stipulate delle convenzioni con qualche Università affinché, tale corso di formazione, possegga valore accademico e si configuri come un corso di “Alta Formazione” con il riconoscimento di crediti formativi che agevolerebbe chi eventualmente volesse avere un titolo di studio superiore.
Il Presidente Basentini si è detto favorevole alla riduzione del corso a tre mesi, rendendolo più snello e con un taglio piu' operativo. Si interesserà per la questione “missione” e soprattutto ha dato mandato alla formazione di stipulare delle convenzioni per il riconoscimento di crediti formativi per i partecipanti.


E’ stato comunicato inoltre che, tale corso, partirà il 21 ottobre prossimo, con interruzione dal 20/12/2019 al 03/01/2020 per le festività natalizie, e che i periodi di tirocinio dovranno essere effettuati in due diversi istituti quanto più vicino alla propria sede di servizio.


La sede del corso sarà la Scuola Superiore dell'esecuzione Penale “Piersanti Mattarella”

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto