polizia penitenziaria top

Comunicato stampaROMA 16/03/2020“Capiamo il momento, comprendiamo gli sforzi del Governo e, naturalmente, ci stringiamo ancora attorno al Paese e, indefessi, continuiamo a fare la nostra parte. La Polizia penitenziaria, come ha ampiamente dimostrato nei giorni scorsi, non si tirerà mai indietro rispetto alla difesa della sicurezza e della libertà delle istituzioni democratiche. Tuttavia, pur registrando nel decreto Cura-Italia un sostanzioso passo in avanti rispetto alla bozza di ieri pomeriggio, permane l’insoddisfazione per quelle che appaiono come disattenzioni al settore”.

         Così Gennarino De Fazio, per la UILPA Polizia Penitenziaria nazionale, commenta il decreto-legge Cura-Italia, appena varato dal Consiglio dei Ministri. De Fazio, poi, entrando nel dettaglio, precisa: “mentre si teme che possano riprendere proteste e sommosse da parte dei detenuti, francamente, ci aspettavamo che il decreto Cura-Italia fosse anche 'Si-Cura-Italia', riservando particolare attenzione pure alle difficoltà che attanagliano da tempo le carceri e il Corpo di polizia penitenziaria. Come si è visto nei giorni scorsi, le carceri sono vere e proprie polveriere in cui ogni piccola scintilla può provocare una deflagrazione”.

         “Certo, non buttiamo via con l’acqua sporca anche il bambino – precisa il leader della UILPA PP –, riconosciamo che sono state recepite le nostre richieste rispetto agli stanziamenti per il lavoro straordinario e i servizi fuori sede espletati in questo periodo di emergenza pure sanitaria, così come quelle relative ai fondi per la sanificazione degli ambienti, ma reputiamo altresì indispensabile che almeno in fase di conversione del decreto vi siano risorse per assunzioni straordinarie ed equipaggiamenti, nonché misure a costo zero, come l’interpretazione autentica della disciplina per la gratuità del posto letto in caserma e l’introduzione di uno specifico reato che sanzioni chi aggredisca o minacci le Forze dell’Ordine trovandosi in stato di detenzione”.

          “Del resto – conclude De Fazio – unitamente alle Organizzazioni Sindacali che rappresentano la stragrande maggioranza degli operatori del Corpo di polizia penitenziaria, di nuovo ieri, abbiamo rinnovato una richiesta di incontro al Presidente del Consiglio Conte per esporre le nostre esigenze”.

Allegati:
Scarica questo file (Stampa - Decreto Cura-Italia.pdf)Stampa - Decreto Cura-Italia.pdf[ ]137 kB

Potrebbe interessarti anche:

Giovedì, 19 Marzo 2020 13:02

Comunicato stampa - ROMA 19/03/2020 – “Il decreto-legge Cura-Italia, sui cui contenuti deludenti per quel che riguarda le carceri e il Corpo di polizia penitenziaria ci siamo già espressi, ha...

Domenica, 15 Marzo 2020 13:33

Nota congiunta - Signor Presidente, le scriventi OO.SS., che rappresentano la stragrande maggioranza del personale appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria e che hanno già avuto modo di...

Mercoledì, 22 Aprile 2020 13:48

gdap n. 0129207.U del 20.04.2020 - Sono pervenute allo scrivente alcune istanze sia da parte del personale di Polizia Penitenziaria sia da parte di alcune organizzazioni sindacali in merito alla...

Lunedì, 09 Marzo 2020 09:59

Nota - 9547 - Signor Presidente, quanto avvenuto nelle scorse ore e sta tuttora avvenendo nelle carceri del Paese non ha bisogno di molte descrizioni. Fra detenuti tragicamente deceduti, operatori...

Lunedì, 30 Marzo 2020 11:38

Comunicato stampa -  ROMA 30/03/2020 – “In una situazione normale e in un paese normale, coloro che non fossero stati capaci d’impedire 13 morti, in luoghi protetti per antonomasia, per...

Lunedì, 09 Marzo 2020 11:58

Ascolta l'intervento di Gennarino De Fazio al GR1 delle ore 13.00 (9 marzo 2020)

Martedì, 10 Novembre 2020 07:42

Comunicato stampa -  ROMA 10/11/2020 – “Il contagio da Coronavirus nelle carceri del Paese segna un nuovo vertiginoso aumento. I dati censiti dall’Ufficio Attività Ispettiva e di Controllo...

Venerdì, 13 Novembre 2020 21:48

GDAP: 0406440 - In questo momento di rinnovata emergenza sanitaria e di particolare difficoltà del Paese, il sistema penitenziario è chiamato nuovamente a fronteggiare e contenere il rischio contagi...

Mercoledì, 20 Maggio 2020 22:44

Si trasmette, per opportuna conoscenza, l'Ordine di Servizio 20 maggio 2020 n. 22, del Dirigente Responsabile per la Sicurezza Aziendale, con le misure di prevenzione del rischio cli contagio da...

Venerdì, 15 Maggio 2020 09:29

Gdap n. 0162701.U del 14.05.2020 - La circolare 4 maggio 2020 n. 144747 ha inteso fornire linee di indirizzo a seguito dell'emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26...

Lunedì, 19 Ottobre 2020 16:21

gdap n. 0367755.U del 19.10.2020 - 

Lunedì, 09 Marzo 2020 13:07

Comunicato Stampa - ROMA 09/03/2020. “Il caos totale del sistema carcerario che perdura da troppo tempo si è conclamato in queste ore principalmente perché le restrizioni connesse ai pericoli di...

Mercoledì, 13 Maggio 2020 06:36

Gdap n. 0158677.U del 12.05.2020 - Sono pervenuti alla attenzione dello scrivente alcuni quesiti circa la possibilità di vietare o consentire al personale di spostarsi extra regione, in...

Martedì, 21 Aprile 2020 12:18

Una storia senza fine, quella che sta vivendo attualmente nelle carceri italiane. Troppi sono i silenzi assordanti del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, nella gestione emergenza...

Mercoledì, 01 Aprile 2020 16:03

Proposta di emandamento della UIL -   TITOLO V ULTERIORI DISPOSIZIONI CAPO I ULTERIORI MISURE PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA DERIVANTE DALLA DIFFUSIONE DEL CIV-19 Art. 74 (Misure per la...

Venerdì, 21 Febbraio 2020 19:13

Nota 9536 - Già con nota n. 9515 del 5 u.s. questa Organizzazione Sindacale (che si allega opportunamente in copia) aveva richiesto alle SS.LL. di voler adottare adeguate e urgenti misure affinché...

Martedì, 24 Novembre 2020 17:35

Il video girato dall troupe di Report {source}<script>window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ xfbml : true, version : 'v2.3' });}; (function(d, s, id){ var js, fjs =...

Martedì, 24 Novembre 2020 16:54

Fra i 53.723 detenuti, 809 hanno contratto il virus, 16 sono ricoverati in ospedale. E fra il personale ci sono 1.042 positivi, di cui 10 ricoverati. Cinque i morti della seconda...

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto