polizia penitenziaria top

ROMA, 30 agosto 2017 – Neanche il tempo di leggere il comunicato diffuso dal DAP sui fatti della scorsa notte e di stamattina di Pisa e le soluzioni semplicistiche prospettate dal Capo del DAP medesimo, Santi Consolo, che pervengono notizie di fortissime tensioni e di violenze anche dalla Casa Circondariale di Firenze “Sollicciano”.

È ancora il Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria, Angelo Urso, che ritorna sugli incidenti che stanno imperversando in lungo e in largo nei penitenziari italiani. “A Sollicciano nel pomeriggio di oggi alcuni detenuti, armati di coltello rudimentale, bastone e bombolette del gas (quelle in uso con i fornelli) si sono scagliati contro la Polizia penitenziaria procurando ferite da taglio a due unità e contusioni a un’altra. I tre appartenenti al Corpo sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso e non si conoscono ancora diagnosi e prognosi”.

“Notizie allarmanti – aggiunge Urso – provengono anche da Pavia, dove sempre ieri vi è stata un’ulteriore aggressione ai danni della Polizia penitenziaria. Ricapitolando: Pavia, Pisa, Viterbo e Firenze nell’arco di 36 ore e solo a guardare agli episodi più gravi. Se non è un bollettino da guerra poco ci manca. Mi chiedo cosa pensi di fare il Capo del DAP, forse promettere rinforzi organici – come a Pisa – pure a Pavia, Viterbo e Firenze dopo averli promessi a Perugia, Salerno, etc.? In queste circostanze, tuttavia, il Capo del DAP dovrebbe spiegare anche da dove pensa di recuperare quei rinforzi, attese le note carenze di risorse umane e la conclamata riottosità nel cercare di recuperare le centinaia, se non migliaia, di appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria impiegate al difuori delle carceri in compiti non istituzionali”.

“Soprattutto – conclude greve Urso – a questo punto è indispensabile che si pronunci anche il Ministro della Giustizia Orlando auspicando che voglia dare, come in altre circostanze, un segnale di tangibile attenzione assumendo subito provvedimenti idonei ad arginare l’innegabile deriva di violenza in atto e che sembra quasi autoalimentarsi”.

Allegati:
Scarica questo file (Stampa - Firenze aggresioneok.pdf)Scarica il comunicato[ ]134 kB

Potrebbe interessarti anche:

Venerdì, 11 Marzo 2022 16:09

Prot. m_dg.DGMC.11/03/2022.0014211.U - Grave situazione II.PP.MM. Sicilia - Rissa tra detenuti IPM Acireale con il ferimento di una Ass.te Capo di Pol.Pen.

Venerdì, 10 Dicembre 2021 12:31

"Strangolamento a Caltagirone è ulteriore dimostrazione del fallimento della politica" - Il servizio del TG5 in merito all'omicidio avvenuto in cella, vedi l'intervista de Segretario Generale...

Mercoledì, 01 Dicembre 2021 16:33

Ascolta qui l'intervista al Segretario Nazionale Armando Algozzino Leggi qui gli articoli sulla visita alla Casa Circondariale - Giornale L'Ora - Quotidiano Sociale  - Newsicily -...

Lunedì, 20 Dicembre 2021 13:24

Seduta straordinaria, stamani, del Consiglio comunale di Trapani per il conferimento della cittadinanza onoraria agli appartenenti alla Polizia Penitenziaria in servizio alla Casa circondariale...

Venerdì, 10 Dicembre 2021 11:15

Comunicato stampa -  ROMA, 10/12/2021 – “Questa volta è toccato alla Casa Circondariale di Caltagirone. Perché nelle carceri italiane si nasce, come dimostrano i parti avvenuti a Rebibbia...

Venerdì, 28 Gennaio 2022 21:31

Covid nelle carceri siciliane - Servizio del TG3

Mercoledì, 12 Gennaio 2022 09:26

Nota n. 9988 -  Egregio Direttore Generale, con PCD del 14 ottobre 2021, convenendo con le indicazioni delle OO.SS, sono stati individuati i criteri per l'assegnazione del personale di...

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto