polizia penitenziaria top

ROMA, 14/02/2022“Nel pomeriggio di oggi, due detenuti sono evasi dalla Casa Circondariale di Varese, scavalcando il muro di cinta. Più o meno contemporaneamente, presso la Casa Circondariale di Brescia Canton Mombello, la più sovraffollata d’Italia con un esubero di presenze pari al 185 percento, un detenuto ha dato fuoco a un materasso e si è arrampicato fino al quarto piano del ballatoio interno minacciando di lanciarsi nel vuoto. Ciò ha innescato la protesta degli altri ristretti, alcuni dei quali hanno anche divelto un cancello. Solo la grande professionalità degli operatori del Corpo di polizia penitenziaria, accorsi pure con unità libere dal servizio, sapientemente guidati dalla Comandante del Reparto, ha consentito, dopo qualche ora di grandissima tensione, di far desistere il recluso che minacciava il suicidio e di ripristinare l’ordine, senza peraltro alcuna necessità di usare la forza”. 

Lo dichiara Gennarino De Fazio, Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria.

"I morti, gli evasi, le aggressioni al personale, i disordini e le tensioni quotidiane – prosegue De Fazio – certificano il totale fallimento della gestione penitenziaria senza che, tuttavia, questo scuota tangibilmente le coscienze di politici e governanti e induca il Ministero della Giustizia e il Governo ad assumere concrete iniziative per invertire la tendenza al totale disfacimento del sistema”.

“Se non ci saranno interventi immediati, temiamo davvero che possa succedere il peggio. Per questo ci appelliamo per l’ennesima volta alla Ministra Cartabia e al Presidente Draghi – conclude – affinché si emani, con procedura d’urgenza, un ‘decreto carceri’ che affronti l’emergenza e rafforzi la Polizia penitenziaria, sottorganico di 18mila unità e ormai stremata nelle forze e nel morale, e parallelamente si avvii un rapido processo riformatore dell’esecuzione penale, con la reingegnerizzazione delle carceri”.

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto